Roma tutto pronto per il derby del sole.

Roma tutto pronto per il derby del sole.

0

All’Olimpico arriva il lanciatissimo Napoli di Sarri per una sfida da vertice

ROMA – Una partita mai banale è pronta per essere disputata, gustata e sviscerata nei suoi più profondi dettagli. Roma-Napoli non sarà in nessun caso una gara a sé stante, un po’ come un derby, una partita assolutamente di cartello, una sfida che si perde nella notte dei tempi e che ricalca la storia calcistica dell’intero centro-sud Italia. Non è un caso se il suo appellativo è diventato quello di Derby del Sole. Capitolini e Partenopei in sfida per emergere nel calcio che conta da quasi novant’anni.

I PRECEDENTI – Le statistiche ricordano nel 1928 la prima sfida tra le due squadre. Una gara che si preannuncia spettacolare, sia per il valore attuale delle due compagini, sia per quanto Roma e Napoli hanno regalato alla storia. Negli ultimi trent’anni si contano solamente due partite terminate a reti bianche in campionato, nell’aprile del 1995 e il 13 dicembre 2015. In tutte le altre occasioni, almeno una rete, ma anche valanghe di gol, come il 4-1 del 1996 – con tripletta di Delvecchio a Roma – e il 6-2 del ’97, sempre all’Olimpico – con Balbo protagonista, ma con la firma anche di un certo Di Francesco al 53’ della sfida del 5 ottobre – ed ancora lo spettacolare 4-4 del 20 ottobre 2007, ancora una volta all’Olimpico. Nella scorsa stagione, altre due gare piene di reti ed una gioia per parte, a campi inversi. La Roma ha fatto festa all’andata, al San Paolo con doppietta di Dzeko e Salah; mentre il Napoli ha restituito il favore al ritorno con uno scatenato Mertens. Saranno in campo entrambi questa sera e lo spettacolo, sembra garantito dal passato e dal presente di questo match. Comprendendo anche le sfide di Coppa, allo Stadio Olimpico tra Roma e Napoli i precedenti sono 80: sono 39 le vittorie della Roma; 30 i pareggi e 11 le vittorie del Napoli. Un’altissima media realizzativa, con 129 gol della Roma e 67 gol del Napoli. PROVA DEL NOVE – Per Eusebio Di Francesco, la gara contro il Napoli, potrebbe essere un ottimo viatico verso la definitiva consacrazione della sua squadra tra le grandi di questo campionato. Certo, in questo peculiare momento della stagione non si decidono le sorti di nessuna delle squadre in lotta per il vertice, ma fare bene interessa a tutti. Riuscire a fermare un treno in corsa – a freni completamente non funzionanti – come è il Napoli di Sarri non è compito facile. I Partenopei arrivano a questa sfida con il bottino pieno, sette su sette, tantissimo entusiasmo e qualità di squadra – oltre che nei singoli – da vendere. Ma, da parte sua, il tecnico ha un gruppo unito, compatto e in forte crescita. Una squadra pronta a stupire e continuare la rincorsa proprio a Napoli e, ovviamente, alla Juventus. Il compito è arduo, ma quando il gioco si fa duro, i duri devono scendere in campo. Per la Roma potrebbe essere la gara della ribalta, una nuova occasione di repentina crescita.

About author
Foto del profilo di Francesco Calia

Francesco Calia

Giornalista pubblicista da quasi un decennio, fin da giovanissimo ha fatto delle sue passioni la sua professione. Ama seguire e praticare sport di ogni genere, ma il suo primo amore resta il calcio.