Rocco Pozzulo personaggio dell’anno dell’enogatronomia… e le stelle stanno a guardare

Rocco Pozzulo personaggio dell’anno dell’enogatronomia… e le stelle stanno a guardare

1

E’ Rocco Pozzulo il “Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e dell’accoglienza”. Con 25.714 voti il presidente della Federazione italiana cuochi (Fic), è stato incoronato re degli ambasciatori della buona tavola dal popolo del web. Il sondaggio è stato lanciato, on line, nei giorni scorsi da “Italia a Tavola”, quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità. Rocco Pozzulo, lucano doc ha superato di oltre mille voti il giudice di Masterchef e gran cerimoniere di “Cucine da incubo” e “OPozzullo’ mare mio” Antonino Cannavacciuolo, chef pluristellato e volto noto al pubblico del grande schermo. E alle spalle di Pozzulo, al quale va il merito di aver ridato vita alla Fic, che conta oggi 16 mila iscritti, si piazza Massimo Bottura (20.699 preferenze), chef dell’“Osteria Francescana” , tre stelle Michelin. Chiudono la classifica con 12.574 voti, Bruno Barbieri, sette stelle Michelin in carriere e giudice di Masterchef, e con 11.735 Carlo Cracco, onnipresente in tv e nella pubblicità. Ma a quanto pare, quando si parla di qualità e competenza, le stelle e la sovraesposizione mediatica non bastano. Il web premia il personaggio meno televisivo di tutti. Segno che stare in cucina, paga di più che stare sul piccolo schermo. “Più che una mia conquista – ha commentato Rocco Pozzulo, per anni alla guida dell’Unione regionale cuochi lucani – questa è la vittoria di tutti i membri della Federazione Italiana cuochi che mi hanno votato e che si riconoscono parte integrante e ben rappresentata da questa associazione. La chiave di questo successo è da ricercarsi nella squadra che siamo riusciti a fare con i nostri tantissimi iscritti.  Un grazie alla Basilicata, ma anche alle tante regioni italiane che mi hanno votato e ai tanti che hanno scelto me anche dall’estero. E’ chiaro anche che non posso non essere felice per questo risultato che mi ha visto superare volti e nomi noti della cucina italiana, come Cannavacciuolo, Cracco e Bottura”. La premiazione è in programma il prossimo 7 aprile a Bergamo. E intanto, per una volta, le stelle stanno a guardare …

About author
Foto del profilo di Margherita Agata

Margherita Agata

Giornalista professionista, lucana doc. Innamorata delle parole e della propria terra. Iscritta all’ Ordine dei giornalisti dal 2004, attualmente è nel direttivo dell’Associazione della stampa di Basilicata e consigliere nazionale dell’ Ussi - Unione stampa sportiva italiana.