Adesso tour – Emma travolge Roma con voce, grinta e cuore.

Adesso tour – Emma travolge Roma con voce, grinta e cuore.

0

emma-marrone-45Roma. Talento, energia, passione, grinta, la cantante salentina Emma Marrone ha lasciato il  pubblico capitolino estasiato ed euforico per il suo super concerto del 23 e de 24 settembre al Palalottomatica : “Adesso Tour“.

Uno Tsunami di emozioni, un corpo unico quello di Emma e dei migliaia di Fan accorsi per cantare insieme a lei i suoi brani più conosciuti “Arriverà l’amore”, “Amami”, “La mia città” oltre a quelli del nuovo album “Adesso”.

Uno spettacolo di coreografie, luci e scenografie che hanno saputo raccontare le sue  diverse anime musicali in un tripudio di cori ed ovazioni.

Ad aprire lo show Elodie di Patrizi, che ha pubblicato lo scorso maggio  il suo primo album “Un altra vita”, ed Antonio Spadaccino.

emma-marrone-28Tra gli amici giunti ad ascoltarla tra applausi e foto pubblicate subito sui social: Maria de Filippi, Alessandra Amoroso e Renato Zero con cui ha duettato il 18 settembre  all’Arena di Verona.

Musica certo ma non solo. La differenza tra l’essere un cantante ed essere un artista a tutto tondo l’ha dimostrato Emma, durante le due serate, quando per la prima volta durante un concerto pop, la musica ha lasciato spazio ad un tema molto forte come il femminicidio.

Questione purtroppo molto attuale su cui l’artista, da sempre impegnata sul sociale, ha voluto richiamare l’attenzione dando microfono e voce a Valentina Pitzsalis, che nel 2011 venne bruciata dal marito.

Un messaggio ed un invito quello fatto con forza da Valentina a denunciare senza esitazione sin dai primi segnali, che grazie alla sensibilità di Emma ha avuto e avrà nel proseguo del tour una forte cassa di risonanza sopratutto tra i tanti giovanissimi presenti.

Insomma la Marrone non ne sbaglia una, vince e convince ancora una volta incassando l’amore del pubblico per le due serate romane da sold out, in attesa delle nuove tappe in giro per l’Italia.

 

 

About author
Foto del profilo di Chiara Trabolotti

Your email address will not be published. Required fields are marked *